Blog: http://angolosbocco.ilcannocchiale.it

L'oroscopo di Angolosbocco: FEBBRAIO e MARZO.

Due mesi al prezzo di uno, mica pizza e fichi (al prezzo di pizza e fichi)! “Sì ma febbraio è già passato” direte voi. Beh, voi fatevi i cazzi vostri, mo’ leggo le stelle e ve lo dico io cos’è passato e cosa no. E che diamine, rispetto ci vuole!

Ariete. Febbraio è passato. Sì sì, per tutti, anche per i nati nella terza decade.
Toro. Fermatevi un attimo e cercate dentro al vostro cuore. Se tutto va bene troverete atri e ventricoli.
Gemelli. Gnam gnam. Slurp slurp. Tunk tunk. Boing, slap, beep, burp. Abbiamo trasmesso: l’oroscopo onomatopeico.
Cancro. Verrete assunti all’anagrafe e vi troverete senza alcun dirigente sopra di voi e senza utenti allo sportello. Insomma, sarete senza né capo né coda.
Leone. La luna, in congiunzione con venere e con i Radicali liberi, si trova in opposizione a forfora, polvere e polverini. Voterete Bonino.
Vergine. Dopo un febbraio così così, ecco un marzo cosà cosà. Che culo, eh.
Bilancia. Quando un prete propose a Adamo ed Eva i mandare i figli a catechismo, loro accettarono. E sappiamo tutti com’è andata a finire.
Scorpione. Alla fiera dell’est, per due soldi, un diabolik mio padre comprò.
Sagittario. A marzo giornate più lunghe, temperature più miti, raffreddore più forte.
Capricorno. Ricordatevi che a fine marzo torna l’ora legale. Se siete del pdl romano avete due opzioni: l’espatrio o il ricorso al tar. Si consiglia l’espatrio, ha più probabilità di riuscita.
Acquario. Dopo aver vissuto a febbraio una storia malata, è ora il turno di una geografia sana, quella in cui la Svizzera non esiste e il Vaticano è un grande parcheggio.
Pesci. L’amore suona alla vostra porta. Forse sarebbe stato meglio se a febbraio aveste aggiustato il citofono.

Pubblicato il 10/3/2010 alle 14.9 nella rubrica Attico.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web