Blog: http://angolosbocco.ilcannocchiale.it

Il barone rampicante parla al mondo: LE FOGLIE MORFE.

Torino polimorfa o polimorta? E che differenza c’è tra una città polimorta e una monomorta? Che una polimorta, nell’indecisione di fronte a tanta scelta, non sa di che morte morire? E che vuol dire “di che morte morire”, è ovvio che di morte si muore. Pare anzi che la morte sia una delle maggiori cause di morte, superata solo dal decesso. Ogni anno un sacco di gente muore di morte e la cosa preoccupa molto le autorità, che stanno facendo campagne di sensibilizzazione contro la morte.
Torino città delle élites? Ma guardi, noi preferiamo Torino città delle étoiles, che il balletto all’Opera è preferibile al balletto delle poltrone, che se fai il balletto delle poltrone poi rovini il salotto.
Torino non è più la metropoli industriale d’Antan? E chi cazzo è Antan? Altan, vorrete dire. O D’Artagnan, per quanto non mi risulti che Torino fosse una città in cui fioriva l’industria dei moschettieri.
Torino con un assetto urbano anomico? A che? Anomico?? Senza nome? O atomico con la voce raffreddata? O anemico e radioattivo? E cos’è un assetto, la cartilagine del naso ribassata e con le gomme da gara? Ma parli come mangi, che anche se ha bocca piena si capisce comunque di più. E poi pure la Carfagna parla sempre con la bocca piena.
Ma non perdiamoci in particolari, teniamo d’occhio il generale che se no poi si imbuca con il colonnello e esportano la democrazia. Facciamo un po’ le persone latu sensu, che è sempre meglio che fare le persone senzu sensu. Vogliamo parlare un po’ del parochial capital, che nessuno sa cos’è (ma fa tanto IOR, Marcinkus, Marcondirondirondero)? O degli high demanders, che sono quelli che in classe tirano su il dito e urlano più forte perché non hanno capito cosa voglia dire Anomico?
Datemi retta: non fatevi circuire dagli assetti policy burning o dalla governance lupus infibula, né tantomeno dai carpet players che agiscono strictu porcu. Fate attenzione allo sviluppo polifonico e ai modelli di rigenerazione urbana paracinici.
Fidatevi: è piuttosto una leadership sinottica che incarna una delle molteplici varianti della metonimia. Lo diceva sempre anche la sorella di Schakelbach. Poi è passato un uragano ed è morta.

Pubblicato il 29/9/2008 alle 9.37 nella rubrica Il Barone Rampicante.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web