Blog: http://angolosbocco.ilcannocchiale.it

Se ne vanno sempre i migliori.

Germania: paziente che deve essere operato al cuore cade dal tavolo operatorio e muore.

Un po' come prendere la rincorsa per buttarsi sotto al treno e fracassarsi la testa contro il passaggio a livello. O come soffrire di anemia e essere ucciso da Tiziano Ferro. O come essere a dieta e morire di un'indigestione (altrui). O come essere capo del governo e presidente di un partito e cadere per colpa del segretario. Come dire: cose che capitano, non c'è da stupirsi.

Ora, dopo riflessioni filosofiche di così grande interesse, Angolosbocco si ritira a scrivere la tesi per 5 giorni. Prima di farlo, intendo però ricordare a tutti e 3 i lettori di questo blog che Angolosbocco si è recato da Napolitano per le consultazioni. Gli ho detto che sono contrario alle elezioni, perché prima devo finire la tesi, eccheccazzo. Indi per cui gli ho proposto di affidare un mandato esplorativo a Messner, che esplori e scali, e se non scala usi pure l'ascensore, al fine di formare un governo esplorativo, che abbia come unico scopo l'individuazione di un governo postesplorativo. E avanti così fino al 2011. Secondo me, ho detto a Napolitano, Cossiga è d'accordo. E poi, parafrasando Enzo Biagi, "il colera passa, i Veltroni restano: è dunque vero che se ne vanno sempre i migliori".


Pubblicato il 29/1/2008 alle 21.49 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web