Blog: http://angolosbocco.ilcannocchiale.it

L'inno del Pd.

Scelto il simbolo (semplice, chiaro, brutto), ora tocca all’inno del Partito Democratico. E qui ci sono diverse mozioni che si fronteggiano.

Inizialmente Letta aveva provato a lanciare la mozione “Il triangolo”, ma nessuno l’aveva considerato. Letta, non il triangolo.
Rosy Bindi sostiene la mozione “Vengo anch’io”, ma Bettini per contrastarla ha messo in campo la mozione “No tu no”.
Adinolfi è nella mozione “Grande grande grande”. E non si riferisce al partito.
Prodi per una volta si è schierato ufficialmente, e ha scelto la mozione “Caruso”: un vecchio moribondo che vuole bene assaje.
Rutelli e i teodem stanno tutti nella mozione “Osanna”.
Veltroni però li ha zittiti tutti: lui sta con la mozione “Bandiera Rossa”, ma anche “Adeste Fideles”, ma anche “Somewhere over the rainbow” (che poi è la collocazione europea del partito).
Fassino, con il fido Migliavacca, ha infine lanciato la mozione “Rewind”, ma tra i diessini nessuno lo rivuole indietro.

Pubblicato il 24/11/2007 alle 16.53 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web