.
Annunci online

 
angolosbocco 
Bisognerebbe cercare di essere felici, non fosse altro che per dare l'esempio (Prévert)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aggregatore delle sinistre
OMONIMO (michi)
rip
GE-NIA-LE!
Robecchi!
teresa
chiara
il blog di paola
il giovane zwingli (stile!)
il fu titollo (degnocomparedifassino)
miss welby
albicoccoalcuraro
il popolo sovrano
egine
unaperfettastronza
zarathustra!
invarchi!
sostiene proudhon
anellidifumo
rojarosevt
PAPARAZZIN
my personal resp org!
ciro
TheBreakfastClub
mi ha scoperto! (grazie)
nato mancino
chuck norris!
il vocabolario di zio nario
  cerca

Free blog counters




"Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po’ di disordine – mi diceva un giovane industriale – quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po’ di operai". "Come viaggio premio?". "No, come ostaggi".
(Marcello Marchesi)


STUPIDARIO COMUNALE

"Mia figlia è stata assunta fruttai" (full-time, ndr)
"Melfi non è in Campania? AH già, infatti i miei parenti sono della costiera amalfitana, vengono da Malfi"
"Qui c'è una lettera che mi critica sul giornale. Ah, ma voglio proprio vedere la Stampa di domani. C'è scritto 'segue firma', domani la pubblicheranno!"

"Ho visto un soggiorno lifting..."
"C'è stata un'altra manifestazione di splatters"
(nel 1998): "Sono indaffarata per il centenario della Repubblica
"Ho saputo che tuo padre ha avuto un iptus".
"C'è in linea l'assessore della Fiat".
"Hanno trovato un pesce metà squalo metà serpente. Esiste da 80 milioni di anni!"."E' tutta colpa degli esperimenti nucleari".
"Abbiamo il nostro uomo all'Havana". "Non conosco il dottor Lavana".
(cercando la dott.ssa Cortese): "Avrei appuntamento con la dottoressa Gentile".
"Scusate il ritardo, ho dovuto portare mia moglie dallo speleologo".
(parlando dei propri associati): "I miei sudditi..."



__________________________________

"Per egemonizzare il pd servirebbe un esorcista". (tatablues)

"Ratzy è un pinguino vestito di bianco che dice porcherie". (Ale della classe di Antigone)




"Gli aziendalisti sono diversamente universitari".
(Zarathustra)

"Yes, weak end". (Indyeuge)




La frase del momento
La cordata, non c'è altro modo.

La jena più bella degli ultimi giorni

Infiltrati.
Maroni lancia l'allarme su possibili infiltrati nel corteo della Fiom. Oddio, ci va anche lui?

[www.lastampa.it]

Consigli per gli acquisti
Un terzino destro.

Il mio personale Pantheon del momento
Michele Serra
Bruno Buozzi
Javier Zanetti

James Bond
Giacinto Facchetti

La canzone del momento
Save the last dance for me (Tina Turner)

 

BlogNews


 

Diario | Attico | Le avventure del giovane Zwingli | Il Barone Rampicante | Vita da Al Fano |
 
Diario
1visite.

30 settembre 2009

Il congresso.

Il congresso del Pd sta entrando nel vivo. Dopo due mesi di discussioni sul Pd (mentre nel mondo succedeva di tutto) ora votano, poi si fa un altro mese discutendo sul Pd e poi si rivota, e a quel punto potranno votare cani e porci. Che figata, è come l’extended version dei dvd, che tu ti aspetti che il film finisca e invece ci sono altri venti minuti in omaggio, roba che al cinema non hanno fatto vedere. Qui è uguale: pensi che dopo un mese di congressi di circolo, seguiti da convenzioni provinciali (“convenzione” di solito vuol dire “accordo tra enti” o “uso, abitudine” ma, si sa, nel Pd si usano linguaggi nuovi per una politica nuova), convenzioni regionali e convenzione nazionale tutto sia finito e il segretario sia eletto? E invece no, sorpresone: ci sono ancora le primarie. Sembra tutto finito e invece era tutto finto, ma mica vorremmo mettere i puntini sulle i, anzi mica vorremmo mettere le i, che fanno tanto steccato del novecento? Sì ma chi ha vinto il congresso parte avvantaggiato, pensi. Ti immagini che le primarie contino a metà. No no, partono tutti alla pari. Scusa ma se il congresso lo vincesse, metti caso, Bersani, e poi alle primarie vanno a votare tutti quelli della Lega (che sono notoriamente di più dei piddini) e fanno vincere Franceschini? Vorrebbe dire che Darietto vince e fa il segretario. Sì, dirai tu, ma gli iscritti che li hai fatti partecipare al congresso a fare? Perché li fai discutere, litigare e votare se tanto il risultato non conta una cippa? Perché fa figo. Un partito strutturato come i vecchi Ds, con i congressi e ste manfrine da nostalgici comunisti tipo la “discussione”, “la partecipazione”, “la militanza”, “gli iscritti”, “il partito”, “la politica”; ma anche un partito nuovo, leggero, liquido, che fa decidere i propri destini a chiunque abbia voglia di andare a votare le primarie, e gli iscritti si adeguino a quel che vuole la società civile, quella che ha sempre qualcosa da dire ma quando c’è da dare un volantino hanno tutti da lavorare nello studio da commercialista, da portare la suocera a Antibes, da tosare il labrador (ma il labrador non era a pelo corto? Oh, senti, io voto alle primarie ma mica c’ho tempo da perdere con il partito, io decido, poi gli iscritti eseguano, che io sono della società civile, mica uno sfigato). Insomma, capisci a me, basta che ci mettiamo d’accordo su chi è il candidato più stupido, lo votiamo in massa alle primarie, lo facciamo vincere e poi ci facciamo grasse risate alle loro spalle, standocene tranquilli in poltrona con la nostra unica tessera in tasca: l’ikea family.

Bello il congresso. Non vedo l’ora che esca il sequel al cinema. Perché lo fanno il sequel, vero?

23 settembre 2009

Hanno la faccia come lo scudo.

Il governo vuole estendere lo scudo fiscale al falso in bilancio in nome dell'equità sociale: se non facessero così finirebbero col privilegiare certi reati rispetto ad altri. "I reati sono tutti uguali - dichiara l'ideologo della fine del mondo per decreto, Maurizio Gasparri - e hanno tutti la stessa dignità, gli stessi diritti e meritano tutti la nostra massima ammirazione".

Napolitano ha dichiarato che valuterà il testo, per controllare che non ci siano errori di sintassi.

Dopo Bush e lo scudo spaziale, dopo la Fiat e lo Scudo furgone, dopo il Portogallo e lo Scudo portoghese, è il nostro momento: paese che vai, scudo che trovi. E il nostro, se permettete, è il miglior scudo fiscale degli ultimi 150 anni.

21 settembre 2009

Nella botte piccola sta meno vino.

Brunetta, l’unico ministro la cui statura politica è pari a quella fisica, ha dichiarato guerra alle “élites di merda” e alla sinistra che dovrebbe “andare a morì ammazzata”. Quali saranno i prossimi obiettivi degli strali brunettiani? Chi cadrà sotto i colpi dell’incrocio malriuscito tra Napoleone e Costantino (l’aspetto del primo, il neurone del secondo)? Chi sarà messo alla gogna dal nuovo Mini-Sgarbi che la politica ha già consegnato alla storia ma che la storia ha cortesemente rispedito al mittente?
I violinisti.
“Non c’è niente di peggio di quegli strimpellatori vomitevoli dei violinisti, gentaglia che segue pedestremente il primo violino senza sapere che è Bersani, plebaglia che lavora fianco a fianco con personaggi pericolosi, come quel comunista di Muti o quel giudeo di Zubin Meta. E poi quelle merde sono pagate uno sproposito dagli enti musicali di sinistra, lavorano 2 o 3 ore ogni tanto e per di più fanno i concerti la sera per avere gli straordinari. Si fottano loro, e non dico dove ficcarsi i loro violini del cazzo perché – come dice Maurizia Paradiso – sono un signore”.
I cavalli.
“Lo sapete perché i pensionati italiani non hanno soldi e non consumano? Mica per le pensioni, quelle sono altissime, potessi averla io una pensione così! No no, è che sti rincoglioniti di sta gran minchia si sputtanano tutti i soldi in attività gestite dalla sinistra: i bingo e le corse dei cavalli. Per i bingo tranquilli: ho già dato ordine di bruciarli tutti. Per le corse invece lancerò una grande campagna «comprati un hummer e vai all’ippodromo a investire i cavalli», che poi fanno tanta di quella merda che minimo minimo il 145% dell’effetto serra è colpa loro”.
I gay.
“Ci sono gay buoni e gay cattivi. I gay cattivi, purtroppo la stragrande maggioranza, sono dipendenti pubblici che danno via il culo in orario di lavoro, sti ricchioni ciucciacazzi, o che usano il tornello voi-sapete-come... In generale sono persone schifose che sono invidiose di Berlusconii perché ha tutta la gnocca per sé, ma pur di non ammetterlo si pigliano certi tronchi che – come direbbe Maurizia Paradiso, la mia nuova fidanzata –complimentoni. I gay buoni? Certo che ci sono, sono quelli morti”.
Gli ex-socialisti al governo.
“Pensate che schifo, gente così di merda che non si vergognano di essere appartenuti a un partito di tangentisti, ladri, puttanieri e Sandra Milo, e che oggi si riciclano nel Pdl di nascosto da tutti, tacendo il fatto che sono rimasti di sinistra e col sol dell’avvenire nel cuore (che io glielo metterei nel culo, come dice sempre mia moglie Maurizia Paradiso) e non dicendo nulla delle loro malefatte. Ah, ma io lo so! Io ho le prove! Io a quei pezzenti dico “Ti ho visto!”, “So chi sei”, “Non hai scampo”, “Vattela a prendere nel culo socialista del cazzo!”. Che dite? Io un ex-socialista? Ma va, io sono nato nel 1998. Pensavate fossi tappo, eh? E invece ho undici anni. Cazzo merda cacca pipì”.

11 settembre 2009

Silvio the best.

Una cosa è certa: dal '45 in poi Berlusconi è il premier che è durato di più. La D'Addario conferma.

10 settembre 2009

Fegato / 1.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. nostalgia di cuore

permalink | inviato da angolosbocco il 10/9/2009 alle 18:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 settembre 2009

Campagne sociali.

In Europa ogni anno migliaia di orsi, leoni, conigli e mucche di peluche vengono uccisi per farne calde e soffici trapunte. Ogni volta che tieni al caldo i tuoi piedi c’è un bambino olandese che piange il suo Teddy. Ogni volta che rimbocchi le coperte a tuo figlio c’è un altro bambino in Svezia disperato per un lutto che lo proverà per sempre.

Quanti orsacchiotti di pezza sono già morti per te?

Ferma la carneficina. Compra solo trapunte di vera pella animale.

È una campagna per la difesa degli animali di peluche.

 

Ogni anno in Italia centinaia di giovani vengono aggrediti e picchiati solo per aver guardato una ragazza. Discoteche, pub, bar, piazze: la violenza può colpire ovunque. I motivi sembrano futili, ma nascondono un problema molto serio: l’eterofobia. Un paese civile non può accettare che i propri ragazzi vengano aggrediti solo in virtù delle loro pulsioni eterosessuali.

Adotta un amico etero, seguilo, difendilo.

Prevenire le discriminazioni è meglio che curarle!

È una campagna per la lotta all’eterofobia.

 

Ogni anno decine di migliaia di cuccioli di pinguino muoiono di freddo nell’inverno antartico, prima di essere abbastanza grandi da reggere le temperature polari. Tutto questo solo perché i pinguini non possono migrare dato che non sanno volare.

Non chiudere gli occhi di fronte all’ennesima strage di innocenti.

Manda un sms al 400400400 per contribuire al più grande corso di volo per pinguini mai organizzato.

È una campagna per la volatilità dei pinguini.

 

Ogni estate milioni di persone entrano nei mari italiani e nuotando spostano acqua. Così pezzi di Tirreno sono ormai nello Ionio, pezzi di Adriatico nell’Egeo. A Genova sono stati ritrovati quintali di laguna di Venezia.

Il mare si guarda, non si sposta.

È una campagna per conservazione del mare nel suo habitat naturale.

2 settembre 2009

Realismo o cinismo?

Ministero della Carità, della Sfiga e del Controllo Sociale.

Dipartimento progetti mai-più-senza.

 

Esiti del bando per associazioni del 28/01/2009.

 

Progetti approvati:

 

1. “Sono arrivato in ritardo perché non ho sentito la sveglia” (creazione della prima radio di e per la comunità sordomuta)

 

2. “Beati gli ultimi” (mostra celebrativa della povertà con raccolta fondi da utilizzare in qualunque modo fuorché combattere la povertà)

 

3. “Ci vuole fermezza” (formazione lavoro per insegnare la professione di restauratore di gioielli ai malati di Parkinson)

 

4. “Siamo tutti figli dello stesso Dio” (inclusione sociale dei gay mediante elettroshock)

 

5. “Donne e motori” (inserimento lavorativo per giovani autiste)

 

6. “Palo…goal!” (fornitura di cani burloni a persone cieche)

2 settembre 2009

Scontro fra titani.

Scontro tra il Giornale di Feltri, che lancia quintali di fango su chiunque critichi Silvio, e l’Avvenire di Boffo, che si difende dicendo in pratica “certo che molestavo una, ma sia chiaro che non sono gay!”.
È dura essere spettatori di uno scontro tra un quotidiano di Berlusconi e il quotidiano della Cei. È dura perché non puoi tifare, non puoi schierarti. È come ascoltare una polemica tra Gasparri e Borghezio, o assistere a Juve – Milan, o trovarsi al botteghino del cinema con la scelta tra Natale a Bangalore e Capodanno a Timisoara.
E allora non restano che due soluzioni: o il totale disinteresse, o si fa il tifo perché un ciclone tropicale arrivi nottetempo in Italia e si abbatta su Feltri e Boffo, sullo schifo della destra che per difendere il premier magnaccia dice che insomma andiamo tutti un po’ a puttane, sulla solita chiesa che accetta i molestatori purché etero e che pretende di imporre le sue idee agli atei ma non si cura di farle rispettare ai suoi esponenti, sul governo che è papista quando si parla di embrioni e libertario quando si parla del lettone di putin (senza peraltro pronunciarsi sul diritto degli embrioni di frequentare escort).
Magari poi viene fuori che Boffo e Feltri stavano insieme e che ora litigano perché si sono lasciati male. O che sono gelosi l’uno dell’altro perché entrambi vorrebbero essere nel lettone di putin.
Vescovi contro berluscones: il potere dell’ipocrisia contro l’ipocrisia del potere. O viceversa?

sfoglia
agosto        ottobre