.
Annunci online

 
angolosbocco 
Bisognerebbe cercare di essere felici, non fosse altro che per dare l'esempio (Prévert)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aggregatore delle sinistre
OMONIMO (michi)
rip
GE-NIA-LE!
Robecchi!
teresa
chiara
il blog di paola
il giovane zwingli (stile!)
il fu titollo (degnocomparedifassino)
miss welby
albicoccoalcuraro
il popolo sovrano
egine
unaperfettastronza
zarathustra!
invarchi!
sostiene proudhon
anellidifumo
rojarosevt
PAPARAZZIN
my personal resp org!
ciro
TheBreakfastClub
mi ha scoperto! (grazie)
nato mancino
chuck norris!
il vocabolario di zio nario
  cerca

Free blog counters




"Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po’ di disordine – mi diceva un giovane industriale – quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po’ di operai". "Come viaggio premio?". "No, come ostaggi".
(Marcello Marchesi)


STUPIDARIO COMUNALE

"Mia figlia è stata assunta fruttai" (full-time, ndr)
"Melfi non è in Campania? AH già, infatti i miei parenti sono della costiera amalfitana, vengono da Malfi"
"Qui c'è una lettera che mi critica sul giornale. Ah, ma voglio proprio vedere la Stampa di domani. C'è scritto 'segue firma', domani la pubblicheranno!"

"Ho visto un soggiorno lifting..."
"C'è stata un'altra manifestazione di splatters"
(nel 1998): "Sono indaffarata per il centenario della Repubblica
"Ho saputo che tuo padre ha avuto un iptus".
"C'è in linea l'assessore della Fiat".
"Hanno trovato un pesce metà squalo metà serpente. Esiste da 80 milioni di anni!"."E' tutta colpa degli esperimenti nucleari".
"Abbiamo il nostro uomo all'Havana". "Non conosco il dottor Lavana".
(cercando la dott.ssa Cortese): "Avrei appuntamento con la dottoressa Gentile".
"Scusate il ritardo, ho dovuto portare mia moglie dallo speleologo".
(parlando dei propri associati): "I miei sudditi..."



__________________________________

"Per egemonizzare il pd servirebbe un esorcista". (tatablues)

"Ratzy è un pinguino vestito di bianco che dice porcherie". (Ale della classe di Antigone)




"Gli aziendalisti sono diversamente universitari".
(Zarathustra)

"Yes, weak end". (Indyeuge)




La frase del momento
La cordata, non c'è altro modo.

La jena più bella degli ultimi giorni

Infiltrati.
Maroni lancia l'allarme su possibili infiltrati nel corteo della Fiom. Oddio, ci va anche lui?

[www.lastampa.it]

Consigli per gli acquisti
Un terzino destro.

Il mio personale Pantheon del momento
Michele Serra
Bruno Buozzi
Javier Zanetti

James Bond
Giacinto Facchetti

La canzone del momento
Save the last dance for me (Tina Turner)

 

BlogNews


 

Diario | Attico | Le avventure del giovane Zwingli | Il Barone Rampicante | Vita da Al Fano |
 
Diario
1visite.

24 novembre 2008

Così piccoli e già democratici.

Ci siamo distratti un attimo e hanno fatto le primarie dei piccoli democratici. Sì, lo so, dovevano essere un mese fa, ma le hanno rinviate perché nessuno sapeva che ci sarebbero state e dunque nessuno sarebbe andato a votare. Invece nello scorso week-end tutti i giovani italiani erano in apprensione per le primarie e tutti i telegiornali hanno documentato le code ai seggi. Come no.

Le primarie hanno avuto un esito sorprendente: ha vinto l’ex segretario della sinistra giovanile, come si poteva prevedere da circa un anno e mezzo. Perché il Pd si apre al nuovo, alla partecipazione, a gggiovani che vengano da percorsi diversi dai vecchi partiti. Nel Pd non ci sono né correnti né tantomeno le vecchie giovanili che si accordano su chi eleggere. No no.

Il sito del Pd ci dice che hanno votato 121.623 giovani. Li hanno contati uno a uno, i votanti. Si sono segnati il numero, poi hanno estratto un numero della tombola e hanno moltiplicato le due cifre. Ci volevano i teodem per far uscire i miracoli dal recinto della religione e farli arrivare in politica: seggi vuoti e urne piene è un buon inizio. Ma anche no.

Il sito delle primarie junior ci dice che “nella serata di domenica sono arrivati a Raciti gli auguri del segretario del PD, Walter Veltroni”. Il sito non ci dice che Raciti appena ricevuti gli auguri non ha potuto far altro che toccarsi. Il flauto. Perché no?

Ma qual è il programma su cui è stato eletto Fausto Raciti?
Se lo chiedete ai suoi sostenitori, il programma è semplice: “asfaltare gli altri candidati”, “egemonizzare la giovanile del pd” (per la qual cosa ci vorrebbe un esorcista), “un posticino in consiglio comunale, grazie” (prego).
Se guardate sul sito, il programma c’è, con alcune chicche. “Aiutare il Pd a farsi popolo” è un’affermazione niente male...poi in base al principio “due popoli due stati” faranno Demoland, staterello democratico con capitale Reggio Emilia, presidente Veltroni, amministratore delegato dello Stato Bettini, capo dell’opposizione D’Alema.
Nel programma c’è anche la promessa di “costruire una comunità politica capace di farci correre nei problemi del domani”: non vi bastano i problemi di oggi? O forse avete intuito che il Pd è sempre in ritardo sull’agenda politica e così, mentre la gente scende in piazza contro il decreto Gelmini, voi manifestate contro il decreto Lupi. Che è il decreto Lupi? Boh. Però prima o poi Lupi sarà ministro e farà un decreto brutto brutto brutto. Bravi ragazzi, prevenire è meglio che curare. Sicuro? No.

20 novembre 2008

Arrocco.

Intervistatore: "Tra Veltroni e D'Alema, chi è che l'ha silurata? Chi butterebbe giù?"
Orlando: "Io butterei giù Latorre"

18 novembre 2008

Guida Tv.

Stasera in onda...

Su Raiuno, alle ore 21:05, il film “La passione di Cristo” di Mel Gibson. A seguire se ne discuterà in “Porta a Porta speciale Gesù”, condotto da Bruno Vespa. Partecipano il criminologo Bruno, che tratteggerà un profilo di Ponzio Pilato, Paolo Crepet, che parlerà di Gesù come giovane scapestrato, e Barbara Palombelli, che racconterà di quando ha visto la Madonna in una vetrina di Gucci.
Su Raidue, alle ore 21:00, “L’isola dei famosi”, condotta da Simona Ventura. Nella puntata di oggi: il litigio Carlo Capponi – Belen Rodriguez sul perché lui sia l’unico uomo con cui lei non ci prova, l’outing di Patrizia De Blanck (“ebbene sì, sono vecchia brutta e stronza”), le clamorose rivelazioni di Rossano Rubicondi (“amo le tette della Venier”).
Su Raitre, alle ore 21:10, puntata straordinaria di Ballarò. Tema a sorpresa: l’economia. Ospiti a sorpresa: Tremonti, Bersani, Angeletti. Conduzione a grandissima sorpresa: Floris porrà persino alcune domande. A Crozza.
Su Rete4, alle ore 20:40, secondo appuntamento con la soap opera “Amore ed Arcore”, con Virna Lisi e Gabriel Garko: Linda, lasciata da Marco che le preferisce Alberto, ha una storia con Beppe e scopre subito dopo di essera incinta. Effettua il test per scoprire se è suo figlio che aspetta, ma una sorpresa l’attende.
Su Canale5, alle ore 21:05, “C’è posta per te”, con Maria De Filippi. Grandi ospiti a sorpresa in studio: il ritorno di Andreotti in versione paralitico che guarda il soffitto, Fassino in versione simpatico e intelligente, Francesco Totti in versione accademico della crusca.
Su Italia1, alle ore 21:00, “Vacanze di Natale 2000”, con Massimo Boldi e Christian De Sica. A seguire inchiesta di Lucignolo sui giovani che passano le serate a guardare film di qualità discutibile.
Su La7, dalle 20:30 in poi, si fanno informazione, intrattenimento e satira. Per ordine del decreto n. 152/2008 non è possibile fornire dati più precisi su tali trasmissioni in quanto facinorose, appecoronate e criminose.

Buona visione!

11 novembre 2008

Che confusione. (Ricevo e rispondo/3).

Caro Angolosbocco,
sono un lettore confuso, da non confondere con un lettore confucio, con un lettore cd o con un lettore ottico. Infatti non sono ottico, sono dentista, e al caval donato non guardo in bocca perché mica sono dentista veterinario, sono dentista e basta. Sono un lettore confuso non perché confonda la A con la O, il che crea alcuni problemi quando si studia l’arca di noé, le parche, o quando si va a cena da “pizza e cozza”. Non sono un lettore confuso perché quando leggo non mi si vede, mimetizzato come sono tra la folla o con il muro di sfondo, grazie al fatto che ho un antenato camaleonte da parte di madre. Non sono un lettore confuso nemmeno perché nella mia biblioteca regnano disordine e confusione, tra l’altro e tra di loro con notevoli problemi di lotta di potere, considerato che sia disordine che confusione vogliono prevalere ma con il caos che regna sovrano non si capisce nulla, e alla fine c’è pure il caos che vuole regnare e quindi sono in tre e non si capisce davvero una cippa, o uno cippo, a seconda che lei confonda le A con le O o meno (a mena).
No, egregio Angolosbocco, se sono un lettore confuso è per ben altri motivi. Ma sono così confuso che non li ricordo più. Forse sono confuso perché non capisco più cosa avvenga nel mondo. Vedo neri definiti “abbronzati” e vedo Carlo Conti pestato a sangue all’urlo di “negro di merda”. Sento parlare di un nuovo presidente per gli Usa e mi chiedo se Bush diventerà quindi passidato e se il prossimo è il futiduro. Guardo il mondo da un oblò e mi chiedo come abbiano fatto a non capirlo subito che la Terra era tonda. Guardo il cielo stellato sopra di me e penso che se vedo una stella cadere il mio desiderio sarà “non su di me, sul vicino, non su di me”. Mangio la foglia e capisco che è meglio il branzino. Bevo l’amaro calice e preferisco il limoncello. Sento le voci e mi rendo conto che in effetti sono in una riunione.
Cosa devo fare?
Il Lettore Confuso


Caro Lettore Confuso,
mi hai confuso. Fossi stato un lettore rifiutato da tutti, mi avresti confutato. Fossi stato un lettore esperto di arti marziali, mi avresti kung fu.
Ora non so cosa dirti, cosa darti, cosa farti, cosa fatta capo a, cosa non fatta capo b, brunetta preferisce il capo a.
Ti saluto caramente, sperando che l’inflazione non renda questo saluto già caro addirittura esoso, che fossi ignorante sarebbe enonsononso.
Un abbraccio e un Pandistelle,
Angolosbocco, Granduca del Grandangolo Sbocco

6 novembre 2008

Non ci sono paragoni.

Se l’Ohio è come l’Abruzzo, allora...

Obama è come Silvio: vincitore annunciato, grande comunicatore, abbronzato. Differenza: Obama non ha stallieri.

Bush è come Prodi: odiato anche dai suoi, intanto è l’unico che ha battuto gli avversari da sedici anni a questa parte. Differenza: Bush difficilmente otterrà grandi incarichi all’Onu.

Mc Cain è come Uolter: si smarca da Bush e farnetica di rimonte, ma intanto perde con un distacco in stile “fossa delle marianne”. Differenza: Mc Cain avrà senso del pudore e non guiderà l’opposizione.

Sarah Palin è come la Binetti: bigotta, impresentabile, intollerante. Differenza: la Palin non è nel partito democratico.

Hillary Clinton è come D’Alema: piena di sé, antipatica, perdente. Differenza: Hillary almeno ha avuto il coraggio di sfidare Obama.

5 novembre 2008

Black power.

A loro Obama, a noi Larussa.

Commento di Mc Cain: "Ecco, i soliti negri che ci rubano il lavoro".


3 novembre 2008

Attico / Novembre.

L'oroscopo di Paperogus

Ariete.
Sfortunato al gioco, sfortunato in amore.
Toro. I vostri occhi sono una porta per la vostra anima. Incontrerete una persona speciale che vuole varcare quella porta. Speriamo che non bussi.
Gemelli. Conoscerete  Holly e Benji e andrete con loro a vivere in Giappone, dove comprerete una spada per uccidere Bill, che ci rimarrà molto male e non vi farà più amici neanche su facebook.
Cancro. Se la tv non si accende e voi prendete la scossa cucinando è perché ancora non avete capito la differenza tra presa e presina.
Leone. Il vostro compleanno è ancora distante. Sempre che ci arriviate.
Vergine. I nati nella prima decade picchieranno duro. I nati nella seconda decade picchieranno forte. I nati nella terza decade che di cognome fanno Duro o Forte non si divertiranno granché.
Bilancia. Se avete problemi di comunicazione con il partner, ditelo con i fiori. Se il partner è norvegese, ditelo con i fiordi.
Scorpione. Non pervenuto.
Sagittario. Sorridete alla vita e la vita vi sorriderà. Sorridete al futuro e il futuro vi sorriderà. Sorridete al prossimo e sarete denunciati per molestie.
Capricorno. È inutile essere superstiziosi: se qualcosa deve andare male lo farà comunque.
Acquario. Urano in trigono con Plutone e Marte e in opposizione alla luna in ottava casa farà sì che vi interrogherete per un mese intero su cosa diavolo è un trigono.
Pesci. Rossella O’Hara direbbe “domani è un altro giorno”. Ora è morta.

sfoglia
ottobre        dicembre