.
Annunci online

 
angolosbocco 
Bisognerebbe cercare di essere felici, non fosse altro che per dare l'esempio (Prévert)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aggregatore delle sinistre
OMONIMO (michi)
rip
GE-NIA-LE!
Robecchi!
teresa
chiara
il blog di paola
il giovane zwingli (stile!)
il fu titollo (degnocomparedifassino)
miss welby
albicoccoalcuraro
il popolo sovrano
egine
unaperfettastronza
zarathustra!
invarchi!
sostiene proudhon
anellidifumo
rojarosevt
PAPARAZZIN
my personal resp org!
ciro
TheBreakfastClub
mi ha scoperto! (grazie)
nato mancino
chuck norris!
il vocabolario di zio nario
  cerca

Free blog counters




"Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po’ di disordine – mi diceva un giovane industriale – quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po’ di operai". "Come viaggio premio?". "No, come ostaggi".
(Marcello Marchesi)


STUPIDARIO COMUNALE

"Mia figlia è stata assunta fruttai" (full-time, ndr)
"Melfi non è in Campania? AH già, infatti i miei parenti sono della costiera amalfitana, vengono da Malfi"
"Qui c'è una lettera che mi critica sul giornale. Ah, ma voglio proprio vedere la Stampa di domani. C'è scritto 'segue firma', domani la pubblicheranno!"

"Ho visto un soggiorno lifting..."
"C'è stata un'altra manifestazione di splatters"
(nel 1998): "Sono indaffarata per il centenario della Repubblica
"Ho saputo che tuo padre ha avuto un iptus".
"C'è in linea l'assessore della Fiat".
"Hanno trovato un pesce metà squalo metà serpente. Esiste da 80 milioni di anni!"."E' tutta colpa degli esperimenti nucleari".
"Abbiamo il nostro uomo all'Havana". "Non conosco il dottor Lavana".
(cercando la dott.ssa Cortese): "Avrei appuntamento con la dottoressa Gentile".
"Scusate il ritardo, ho dovuto portare mia moglie dallo speleologo".
(parlando dei propri associati): "I miei sudditi..."



__________________________________

"Per egemonizzare il pd servirebbe un esorcista". (tatablues)

"Ratzy è un pinguino vestito di bianco che dice porcherie". (Ale della classe di Antigone)




"Gli aziendalisti sono diversamente universitari".
(Zarathustra)

"Yes, weak end". (Indyeuge)




La frase del momento
La cordata, non c'è altro modo.

La jena più bella degli ultimi giorni

Infiltrati.
Maroni lancia l'allarme su possibili infiltrati nel corteo della Fiom. Oddio, ci va anche lui?

[www.lastampa.it]

Consigli per gli acquisti
Un terzino destro.

Il mio personale Pantheon del momento
Michele Serra
Bruno Buozzi
Javier Zanetti

James Bond
Giacinto Facchetti

La canzone del momento
Save the last dance for me (Tina Turner)

 

BlogNews


 

Diario | Attico | Le avventure del giovane Zwingli | Il Barone Rampicante | Vita da Al Fano |
 
Vita da Al Fano
1visite.

26 agosto 2008

Vita da Al Fano / 2.

Cari amici, care amiche, care amiche delle amiche, care amiche degli amici,

eccomi di ritorno dalle meritate vacanze. Sono pronto, anzi, pronto chi parla (ma non chi pirla) per affrontare un anno che sarà ricco di sfide da vincere, di vittorie da conseguire, di giudici da consegnare.
Ora, cari elettori e care elemucche, sto studiando una grandiosa riforma della giustizia, che mi farà passare alla storia: su tutti i libri si studierà la Riforma di Al Fano, glorioso ministro del magnifico governo presieduto dall’immenso Presidente Berlusconi.
La mia riforma, per come ce l’ho in testa, vertebrerà sul concetto di “separazione”, senza però fare l’occhiolindo agli impuri che vorrebbero divorziare. Prima di tutto ci sarà la separazione delle carriere: se sei giudice rimani giudice a vita (o al massimo puoi diventare bidello), se sei pm rimani pm, se sei dj rimani dj, se fumi ms continui a fumare ms, se sei soubrette potresti anche diventare ministra. Poi c’è la separazione delle corriere: invece che viaggiare con tanti bus ne facciamo uno grande che poi si spezza in parti uguali che prendono direzioni diverse, così riusciremo ad alleggerire il deficit pubico. Avremo poi la separazione delle cerniere: quante volte, cari lettori e care letterine, capita di incasinarsi con la cerniera dei pantaloni, o della giacca, o del montgomito? Beh, la separazione delle cerniere permetterà di aprire le zip senza problemi: una riforma utile all’Italia, per la certezza delle pene e per la certezza anche del pene. E poi, cari amici e care amicine, ci sarà la separazione del Curreri dagli Stadio, così anche le famiglie potranno andare a vedere il calcio. E infine la separazione del Corriere, perché noi del governo Berlusconi siamo molto attenti a combattere la concentrazione di potere nel campo dei must media, per cui dovranno nascere due quotidiani: il Corriere (diretto da Belpietro) e il Della Sera (diretto da Caringiacomo).
Ora vado, cari ascoltatori e care ascolane, devo inaugurare il nuovo concorso per giudici “vivi anche tu un giorno da lemming”, promosso dal mio ministero con il beneplacido del mastodontico Presidente Berlusconi.
Sempremente vostro,
Al Fano


14 agosto 2008

Vita da Al Fano / 1.

Care amiche, cari amici, cari lettori,

da oggi ho deciso di tenere un diario, per condividere con voi la fatica quotidiana dell’essere ministro, e che ministro!, il ministro di grazia e giustizia. Mio nipote Tano mi piglia per il cu..naso e dice che sono ministro di grazia, graziella e grazieatuasorella, ma io so che invece la dicitura corretta, che mi ha detto il Presidente Berlusconi, è “ministro di grazia e giustizia” nonché “guardasigilli”.
Ecco, cari amici ma soprattutto care amiche (che mica sono ricchione, io), questo è il primo tema che vorrei discutere con voi: il lavoro del “guardasigilli”. Perché vedete, cari elettori ma soprattutto care elettriche, non è semplice capire cosa significhi guardare i sigilli. Prima di tutto bisogna trovarli, i sigilli. Io pensavo, all’inizio del mandato da ministro che il Sommo Presidente Berlusconi mi ha concesso di fare, che i sigilli fossero quelli di ceralacca, da apporre sulle lettere ufficiali. Poi però mi hanno detto che oggigiorno si usano le e-mail. E poi, se devo dirla tutta, non so proprio cosa sia la ceralacca: basta mettere la lacca per capelli su una candela per ottenerla? Ma non divaghiamo, cari cittadini e care contadine. Ho alfine (alfano – alfine, eh eh) scoperto che i sigilli sono quelli che la polizia giudiziaria appone sulla scena del crimine. E io devo guardarli. Il problema è che di sigilli è piena l’Italia, e io non riesco a guardarli tutti contemporaneamente. Per questo ho varato il secondo Lodo Alfano, approvato dal Magnifico Presidente Berlusconi. Il secondo Lodo Alfano, cari amici e care amache, prevede l’abolizione dei sigilli della polizia giudiziaria, sostituiti con più gradevoli treccioline di vimini, progettate dalla collega Carfagna, grande top..ministra.
Ora vi lascio, cari lettori e care lettighe, vado in vacanze alle Maldive, sai mai che scoppi una guerra legale in Georgia o in Alabama o in Massaciussettess. Ma al mio ritorno sarò di nuovo da voi con il mio brillante diario.
Devotamente Vostro, il ministro di grazia e giustizia incaricato dall’Immenso Presidente Berlusconi,
Al Fano


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Al Fano puntata 1 guardasigilli maldive

permalink | inviato da angolosbocco il 14/8/2008 alle 13:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia