.
Annunci online

 
angolosbocco 
Bisognerebbe cercare di essere felici, non fosse altro che per dare l'esempio (Prévert)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aggregatore delle sinistre
OMONIMO (michi)
rip
GE-NIA-LE!
Robecchi!
teresa
chiara
il blog di paola
il giovane zwingli (stile!)
il fu titollo (degnocomparedifassino)
miss welby
albicoccoalcuraro
il popolo sovrano
egine
unaperfettastronza
zarathustra!
invarchi!
sostiene proudhon
anellidifumo
rojarosevt
PAPARAZZIN
my personal resp org!
ciro
TheBreakfastClub
mi ha scoperto! (grazie)
nato mancino
chuck norris!
il vocabolario di zio nario
  cerca

Free blog counters




"Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po’ di disordine – mi diceva un giovane industriale – quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po’ di operai". "Come viaggio premio?". "No, come ostaggi".
(Marcello Marchesi)


STUPIDARIO COMUNALE

"Mia figlia è stata assunta fruttai" (full-time, ndr)
"Melfi non è in Campania? AH già, infatti i miei parenti sono della costiera amalfitana, vengono da Malfi"
"Qui c'è una lettera che mi critica sul giornale. Ah, ma voglio proprio vedere la Stampa di domani. C'è scritto 'segue firma', domani la pubblicheranno!"

"Ho visto un soggiorno lifting..."
"C'è stata un'altra manifestazione di splatters"
(nel 1998): "Sono indaffarata per il centenario della Repubblica
"Ho saputo che tuo padre ha avuto un iptus".
"C'è in linea l'assessore della Fiat".
"Hanno trovato un pesce metà squalo metà serpente. Esiste da 80 milioni di anni!"."E' tutta colpa degli esperimenti nucleari".
"Abbiamo il nostro uomo all'Havana". "Non conosco il dottor Lavana".
(cercando la dott.ssa Cortese): "Avrei appuntamento con la dottoressa Gentile".
"Scusate il ritardo, ho dovuto portare mia moglie dallo speleologo".
(parlando dei propri associati): "I miei sudditi..."



__________________________________

"Per egemonizzare il pd servirebbe un esorcista". (tatablues)

"Ratzy è un pinguino vestito di bianco che dice porcherie". (Ale della classe di Antigone)




"Gli aziendalisti sono diversamente universitari".
(Zarathustra)

"Yes, weak end". (Indyeuge)




La frase del momento
La cordata, non c'è altro modo.

La jena più bella degli ultimi giorni

Infiltrati.
Maroni lancia l'allarme su possibili infiltrati nel corteo della Fiom. Oddio, ci va anche lui?

[www.lastampa.it]

Consigli per gli acquisti
Un terzino destro.

Il mio personale Pantheon del momento
Michele Serra
Bruno Buozzi
Javier Zanetti

James Bond
Giacinto Facchetti

La canzone del momento
Save the last dance for me (Tina Turner)

 

BlogNews


 

Diario | Attico | Le avventure del giovane Zwingli | Il Barone Rampicante | Vita da Al Fano |
 
Diario
1visite.

29 gennaio 2008

Se ne vanno sempre i migliori.

Germania: paziente che deve essere operato al cuore cade dal tavolo operatorio e muore.

Un po' come prendere la rincorsa per buttarsi sotto al treno e fracassarsi la testa contro il passaggio a livello. O come soffrire di anemia e essere ucciso da Tiziano Ferro. O come essere a dieta e morire di un'indigestione (altrui). O come essere capo del governo e presidente di un partito e cadere per colpa del segretario. Come dire: cose che capitano, non c'è da stupirsi.

Ora, dopo riflessioni filosofiche di così grande interesse, Angolosbocco si ritira a scrivere la tesi per 5 giorni. Prima di farlo, intendo però ricordare a tutti e 3 i lettori di questo blog che Angolosbocco si è recato da Napolitano per le consultazioni. Gli ho detto che sono contrario alle elezioni, perché prima devo finire la tesi, eccheccazzo. Indi per cui gli ho proposto di affidare un mandato esplorativo a Messner, che esplori e scali, e se non scala usi pure l'ascensore, al fine di formare un governo esplorativo, che abbia come unico scopo l'individuazione di un governo postesplorativo. E avanti così fino al 2011. Secondo me, ho detto a Napolitano, Cossiga è d'accordo. E poi, parafrasando Enzo Biagi, "il colera passa, i Veltroni restano: è dunque vero che se ne vanno sempre i migliori".


28 novembre 2007

Angolosbocco in gita.

Da domani a sabato Angolosbocco va in gita a Monaco di Baviera. Baviera è stato molto gentile a presentarmi il suo monaco, così potremo discutere di teologia come piace a me. Penso che gli chiederò cosa pensa di quelli che hanno il padre che fa il prete, o di quelli che hanno il padre che si fa il prete.
Pensate che la cugina del signor Baviera, madama Sassonia, è una spilorcia e non invita mai nessuno a conoscere il suo monaco. Per questo non si parla mai del Monaco di Sassonia.

Appena giungerò a Monaco, giovedì sera, andrò dalla polizia di dogana a dichiarare che non porto con me nulla di illecito: né droga, né diamanti contraffatti, né fassino.
Al rientro dovrò invece dimostrare che non sto portando in Italia nulla di illecito: né sigarette, né alcool, né fassino.

Venerdì a Monaco ho prenotato un banchetto in un mercatino di Natale. Natale, contatto dal signor Baviera, è stato subito disponibile e mi ha detto che non devo pagargli il banchetto. “Offre il Babbo”, ha detto. “Che ti presenterà anche le sue renne”, ha aggiunto.
Al banchetto cercherò di vendere ai crucchi un po’ di rarità italiane, quelle cose che in Baviera si sognano di trovare nei negozi: mozzarella di bufala fresca (la bufala, non la mozzarella), gianduiotti torinesi, i savoia, pizza fatta come si deve, pastiera napoletana, fassino. Ho previsto che le entrate saranno ottime: i monaci birmani pagheranno milioni su milioni purché io mi tenga fassino.

Sabato a Monaco Angolosbocco deve fare un intervento in francese a un convegno.
Il testo, in soldoni, è questo:
“Allons enfants de la patrie, mes amis, tartufon, nous avons gagné le Mondial, tié, tié, tiérry henry, non je ne suis pas le monde diplomatique, s’il vous plait, merci, beaucoup, l’été c’est moi, l’hiver aussi, oui je suis catherine deneuve, oh là là, la france presidente, la baguette presidente, voilà, c’est fantastique, mon pénis est une montagne, oui je suis l’Angle Sbocc, au revoir, fassinò”.

Poi prenderò un aereo all’aeroporto di Monaco e atterrerò in Italia, dove cercherò un ufficio postale aperto per rispedire indietro l’aereo. Che non si dica che gli italiani rubano: io prendo a prestito. E Prestito di solito è d’accordo.

Dalla Germania porterò con me alcuni regali: un modellino tedesco per Veltroni, un socialdemocratico per Rutelli, un fassino per tutti coloro che ne sentono la mancanza: Migliavacca e Damiano.

sfoglia
dicembre        febbraio