.
Annunci online

 
angolosbocco 
Bisognerebbe cercare di essere felici, non fosse altro che per dare l'esempio (Prévert)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aggregatore delle sinistre
OMONIMO (michi)
rip
GE-NIA-LE!
Robecchi!
teresa
chiara
il blog di paola
il giovane zwingli (stile!)
il fu titollo (degnocomparedifassino)
miss welby
albicoccoalcuraro
il popolo sovrano
egine
unaperfettastronza
zarathustra!
invarchi!
sostiene proudhon
anellidifumo
rojarosevt
PAPARAZZIN
my personal resp org!
ciro
TheBreakfastClub
mi ha scoperto! (grazie)
nato mancino
chuck norris!
il vocabolario di zio nario
  cerca

Free blog counters




"Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po’ di disordine – mi diceva un giovane industriale – quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po’ di operai". "Come viaggio premio?". "No, come ostaggi".
(Marcello Marchesi)


STUPIDARIO COMUNALE

"Mia figlia è stata assunta fruttai" (full-time, ndr)
"Melfi non è in Campania? AH già, infatti i miei parenti sono della costiera amalfitana, vengono da Malfi"
"Qui c'è una lettera che mi critica sul giornale. Ah, ma voglio proprio vedere la Stampa di domani. C'è scritto 'segue firma', domani la pubblicheranno!"

"Ho visto un soggiorno lifting..."
"C'è stata un'altra manifestazione di splatters"
(nel 1998): "Sono indaffarata per il centenario della Repubblica
"Ho saputo che tuo padre ha avuto un iptus".
"C'è in linea l'assessore della Fiat".
"Hanno trovato un pesce metà squalo metà serpente. Esiste da 80 milioni di anni!"."E' tutta colpa degli esperimenti nucleari".
"Abbiamo il nostro uomo all'Havana". "Non conosco il dottor Lavana".
(cercando la dott.ssa Cortese): "Avrei appuntamento con la dottoressa Gentile".
"Scusate il ritardo, ho dovuto portare mia moglie dallo speleologo".
(parlando dei propri associati): "I miei sudditi..."



__________________________________

"Per egemonizzare il pd servirebbe un esorcista". (tatablues)

"Ratzy è un pinguino vestito di bianco che dice porcherie". (Ale della classe di Antigone)




"Gli aziendalisti sono diversamente universitari".
(Zarathustra)

"Yes, weak end". (Indyeuge)




La frase del momento
La cordata, non c'è altro modo.

La jena più bella degli ultimi giorni

Infiltrati.
Maroni lancia l'allarme su possibili infiltrati nel corteo della Fiom. Oddio, ci va anche lui?

[www.lastampa.it]

Consigli per gli acquisti
Un terzino destro.

Il mio personale Pantheon del momento
Michele Serra
Bruno Buozzi
Javier Zanetti

James Bond
Giacinto Facchetti

La canzone del momento
Save the last dance for me (Tina Turner)

 

BlogNews


 

Diario | Attico | Le avventure del giovane Zwingli | Il Barone Rampicante | Vita da Al Fano |
 
Diario
1visite.

21 settembre 2009

Nella botte piccola sta meno vino.

Brunetta, l’unico ministro la cui statura politica è pari a quella fisica, ha dichiarato guerra alle “élites di merda” e alla sinistra che dovrebbe “andare a morì ammazzata”. Quali saranno i prossimi obiettivi degli strali brunettiani? Chi cadrà sotto i colpi dell’incrocio malriuscito tra Napoleone e Costantino (l’aspetto del primo, il neurone del secondo)? Chi sarà messo alla gogna dal nuovo Mini-Sgarbi che la politica ha già consegnato alla storia ma che la storia ha cortesemente rispedito al mittente?
I violinisti.
“Non c’è niente di peggio di quegli strimpellatori vomitevoli dei violinisti, gentaglia che segue pedestremente il primo violino senza sapere che è Bersani, plebaglia che lavora fianco a fianco con personaggi pericolosi, come quel comunista di Muti o quel giudeo di Zubin Meta. E poi quelle merde sono pagate uno sproposito dagli enti musicali di sinistra, lavorano 2 o 3 ore ogni tanto e per di più fanno i concerti la sera per avere gli straordinari. Si fottano loro, e non dico dove ficcarsi i loro violini del cazzo perché – come dice Maurizia Paradiso – sono un signore”.
I cavalli.
“Lo sapete perché i pensionati italiani non hanno soldi e non consumano? Mica per le pensioni, quelle sono altissime, potessi averla io una pensione così! No no, è che sti rincoglioniti di sta gran minchia si sputtanano tutti i soldi in attività gestite dalla sinistra: i bingo e le corse dei cavalli. Per i bingo tranquilli: ho già dato ordine di bruciarli tutti. Per le corse invece lancerò una grande campagna «comprati un hummer e vai all’ippodromo a investire i cavalli», che poi fanno tanta di quella merda che minimo minimo il 145% dell’effetto serra è colpa loro”.
I gay.
“Ci sono gay buoni e gay cattivi. I gay cattivi, purtroppo la stragrande maggioranza, sono dipendenti pubblici che danno via il culo in orario di lavoro, sti ricchioni ciucciacazzi, o che usano il tornello voi-sapete-come... In generale sono persone schifose che sono invidiose di Berlusconii perché ha tutta la gnocca per sé, ma pur di non ammetterlo si pigliano certi tronchi che – come direbbe Maurizia Paradiso, la mia nuova fidanzata –complimentoni. I gay buoni? Certo che ci sono, sono quelli morti”.
Gli ex-socialisti al governo.
“Pensate che schifo, gente così di merda che non si vergognano di essere appartenuti a un partito di tangentisti, ladri, puttanieri e Sandra Milo, e che oggi si riciclano nel Pdl di nascosto da tutti, tacendo il fatto che sono rimasti di sinistra e col sol dell’avvenire nel cuore (che io glielo metterei nel culo, come dice sempre mia moglie Maurizia Paradiso) e non dicendo nulla delle loro malefatte. Ah, ma io lo so! Io ho le prove! Io a quei pezzenti dico “Ti ho visto!”, “So chi sei”, “Non hai scampo”, “Vattela a prendere nel culo socialista del cazzo!”. Che dite? Io un ex-socialista? Ma va, io sono nato nel 1998. Pensavate fossi tappo, eh? E invece ho undici anni. Cazzo merda cacca pipì”.

22 gennaio 2009

Un cantante della madonna.

Povia canterà a Sanremo “Luca era gay”, storia della prodigiosa guarigione di un povero invertito, portato da una donna sulla retta via della topa.
Quello che ancora non si sa è che questa sarà solo la prima canzone di un nuovo filone musicale, quello della guarigione, detto anche “dio’n’roll”.
Ecco le altre novità in arrivo.

“Walter era comunista”, di Bettini-Chiti-Fassino, canta Giovanna Meandri.
Canzone sulla miracolosa conversione di un giovane politico, che scopre il Mc Donald’s e capisce che un’ideologia senza hamburger è una barbarie. La conversione è così convinta che il protagonista alla fine nemmeno ricorderò i propri tragici trascorsi.

“Gesù era ebreo” scritta da Mel Gibson e interpretata da Nicola Legrottaglie.
Ballata vagamente country che canta, sotto forma di lettera di tal Paolo a un gruppo di amici (i corinzi), la travagliata storia di un giovane scapestrato, che abbandona l’avarizia per trovare la felicità negli insaccati.

“Micheal era negro”.
Il grande ritorno sulle scene di Micheal Jackson, che in terza persona racconta come si può smettere con il basket, disimparare a suonare i bonghi e perfino ridurre la lunghezza del proprio pene.

“Mara era velina” di Apicella-Berlusconi-Bondi, canta Mariano Apicella.
Struggente romanza in napoletano sulla difficile vita di una ragazza, che dopo anni di tristi spogliarelli e blasfemi ammiccamenti, scopre la bellezza della castità e l’amore per l’impegno nei confronti del prossimo, fino a diventare prima stagista alla casa bianca e infine ministro in Italia.

“Luca era ridiventato gay”, che sarà presentata da Povia a Sanremo nel 2010, scritta dallo stesso Povia insieme a Bagnasco e Ferrara.
Luca non regge la pressione che deriva dall’essere ormai diventato simbolo dei “circoli della gnocca” e scappa dalla famiglia. Ritrovato da un parroco in una sauna per soli uomini, Luca si pente definitivamente e annuncia a tutte le tv che una vita senza figa non vale la pena di essere vissuta, convince i gay a effettuare suicidi di massa e prende così il posto dello spirito santo nella divina trinità.

4 dicembre 2008

United Nations of Vatican.

Comunicato ufficiale della Santissima e Immacolatissima Sala Stampa Vaticana, per voce di Padre Lombardi, per volere di Sua Santità Josephine Ratzinger:

“Noi, la Chiesa Cattolica, siamo contrari alla depenalizzazione dell’omosessualità, perché se glie levi er pene come fanno poi a ingropparse, no, scusate, volevamo dire che siamo contrari perché il Signore ci ha creato uomo e donna per accoppiarci e procreare, se sei gay sei un peccatore ignomignoso e malato e noi non vogliamo che tu muoia, ma cinque anni di carcere male non ti fanno, schifoso. Noi siamo contrari alla Convenzione Onu sui disabili, perché i disabili non sono tutti uguali: se sei disabile e basta, allora ti aiutiamo, se sei disabile e gay vai in galera, se sei disabile e comunista ateo pervertito è giusto che sei disabile e noi ti rompiamo pure la carrozzina, che la carità cristiana va bene ma a tutto c’è un limite. Noi siamo contrari alla Dichiarazione Universali dei diritti dell’uomo, perché insomma i diritti sono una cosa che non è a disposizione di tutti, bensì del Signore Iddio, e comunque i gay e i comunisti e i disabili non hanno gli stessi diritti perché se sono malati un motivo ci sarà, qualcosa l’avranno pur fatta, possano bruciare nelle fiamme dell’inferno, infedeli. Noi siamo contrari allo Statuto dei lavoratori, prima di tutto perché i lavoratori disabili gay negri o comunisti non possono essere uguali agli altri, e poi perché lo statuto non vieta esplicitamente l’aborto alle lavoratrici, e questo rischia di aprire la strada all’aborto libero sul posto di lavoro, in pausa caffé, al posto della sana sigaretta. Noi siamo contrari alla Legge Basaglia, perché i matti sono malati unti e contagiosi e devono stare rinchiusi in manicomio, possibilmente insieme a gay e radicali, che se lasciamo i pazzi a piede libero c’è il rischio che pratichino aborti, o la masturbazione. Noi siamo contrari a Biancaneve, volgare fornicatrice che non si limita a farsi sette uomini contemporaneamente, alcuni dei quali chiaramente dediti a schifose pratiche sodomite, ma addirittura si fa sette nani, evidenziando una chiara perversione che sta tra l’aborto e la pedofilia, il che la identifica tra l’altro come eretica lesbica impura. Noi all’Onu siamo in maggioranza, grazie a Paesi che diversamente dalla Ue sono illuminati, come l’Iran. Noi, la Chiesa Cattolica, divendiamo i veri valori di Dio e vinceremo, maledetti puffi di merda”.

19 marzo 2008

Fertilità (musica di Al Bano, parole di Bor Gione).

A Torino l’assessore all’assistenza propone di assegnare le case popolari solo alle coppie fertili (per la serie “dove c’è etero c’è casa”).
Bel casino!
Ora il Corpo dei Vigili di Torino deve fare gli straordinari. Infatti bisogna controllare che nessuna coppia assegnataria di case popolari...
- compri o faccia uso di preservativi clandestini (pena sfratto immediato);
- esegua il coito interrotto (una squadra apposita di vigili si schiera ai bordi del letto cantando “non mollare mai, non mollare mai”);
- utilizzi la spirale (i vigili ancora non hanno capito cos’è, stanno setacciando casa per casa alla ricerca di molle o cose simili);
- prenda la pillola (sequestrati ben 6 chili tra aspirina e tachipirina).
Solo chi rispetta le regole potrà ambire a firmare un contratto da Co.Co.Co. (Coppia Coordinata e Copulativa) o da Co.Co.Tro. (Coppia Coordinata che Tromba).
E che squillino le trombe, ma non trombino le squillo!

15 dicembre 2007

Le secondarie del Pd.

I giovani del Pd faranno le primarie davanti alle discoteche. L'esito sarà incerto fino all'ultimo: vincerà la lista Coca&Rhum x Veltroni? Gin tonic x Veltroni? Vodka&Veltroni? Martini&Franceschini? Fanta con Letta? Fantastica(zzi) - giovani con Odifreddi? Vin Santo x Rutelli?
In ogni caso Uolter e Franceschini vogliono dare un ruolo importante ai giovani: si occuperanno di cocktail e festicciole. E avranno pure una sede prestigiosa: Gardaland.

Fatte le primarie dei giovani in discoteca, toccherà agli altri.
C'è già chi suggerisce le primarie delle donne davanti ai saloni di bellezza.
Ma non scordiamoci le primarie degli anziani davanti alle poste (per votare basterà dare a Bettini l'ultima pensione), le primarie degli immigrati nei cpt, le primarie dei disabili sulle rampe di accesso al Campidoglio, le primarie degli ex-udc nei sexy shop, le primarie delle idee in un buco nero di un'altra galassia, le primarie degli animali nell'arca di Noé, le primarie dei gay all'inferno, le primarie di Fassino in un'ambulanza della croce rossa. Su cui tutti, come sempre, spareranno.

11 dicembre 2007

Piccolo manuale di discriminazione.

Ha ragione la Binetti!
Difendi anche tu, con lei, il sacro diritto a fare della sana discriminazione basata sull’orientamento sessuale!
Ecco come:

Diffondi in tutti i concittadini di sani principi secondo cui l’orientamento sessuale è importante nel definire la personalità di un individuo: se fai sesso a nord sei un freddo calcolatore, se fai sesso a sud sei un fantasioso, se fai sesso a ovest sei un innovatore, se fai sesso a est sei Oliviero Diliberto.

Se vedi tuo figlio che bacia un altro ragazzo, fai il genitore moderno: non farti vedere e aspettalo a casa. Quando arriva, fai finta di nulla. Poi esci per andare a comprare le sigarette. Trova l’altro ragazzo e massacralo con un machete, rientra a casa, massacra anche tuo figlio e già che ci sei tua moglie, il tuo cane, il tuo pesce rosso, il frullatore (maschile) che ha osato avere a che fare con un pomodoro (maschile e quindi pervertito), il videoregistratore (che tanto ormai è fuori moda), il vicino di casa (quello là, il colpevole di Cogne).

Ricordati che non esistono regole senza eccezioni: quei simpatici omini vestiti tutti di scuro con uno strano colletto, ecco, quelli possono fare i gay, senza limiti di età (verso il basso).

Se in tram le due ragazze sedute vicino a te si accarezzano teneramente, non fare gesti inconsulti: rifletti, guarda altrove, pensa ad altro e poi, all’improvviso, sgozzale.

Quando vedi il volto di Nostra Immensa E Luminosissima Santità Benedetto Sedicesimo (che bisogna stare attenti perché il prossimo porterà sfiga), inginocchiati, e non urlare “Aiuto, Skywalker, c’è Palpatine che ha preso il potere!” perché Skywalker non esiste.


sfoglia
agosto        ottobre