.
Annunci online

 
angolosbocco 
Bisognerebbe cercare di essere felici, non fosse altro che per dare l'esempio (Prévert)
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  aggregatore delle sinistre
OMONIMO (michi)
rip
GE-NIA-LE!
Robecchi!
teresa
chiara
il blog di paola
il giovane zwingli (stile!)
il fu titollo (degnocomparedifassino)
miss welby
albicoccoalcuraro
il popolo sovrano
egine
unaperfettastronza
zarathustra!
invarchi!
sostiene proudhon
anellidifumo
rojarosevt
PAPARAZZIN
my personal resp org!
ciro
TheBreakfastClub
mi ha scoperto! (grazie)
nato mancino
chuck norris!
il vocabolario di zio nario
  cerca

Free blog counters




"Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po’ di disordine – mi diceva un giovane industriale – quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po’ di operai". "Come viaggio premio?". "No, come ostaggi".
(Marcello Marchesi)


STUPIDARIO COMUNALE

"Mia figlia è stata assunta fruttai" (full-time, ndr)
"Melfi non è in Campania? AH già, infatti i miei parenti sono della costiera amalfitana, vengono da Malfi"
"Qui c'è una lettera che mi critica sul giornale. Ah, ma voglio proprio vedere la Stampa di domani. C'è scritto 'segue firma', domani la pubblicheranno!"

"Ho visto un soggiorno lifting..."
"C'è stata un'altra manifestazione di splatters"
(nel 1998): "Sono indaffarata per il centenario della Repubblica
"Ho saputo che tuo padre ha avuto un iptus".
"C'è in linea l'assessore della Fiat".
"Hanno trovato un pesce metà squalo metà serpente. Esiste da 80 milioni di anni!"."E' tutta colpa degli esperimenti nucleari".
"Abbiamo il nostro uomo all'Havana". "Non conosco il dottor Lavana".
(cercando la dott.ssa Cortese): "Avrei appuntamento con la dottoressa Gentile".
"Scusate il ritardo, ho dovuto portare mia moglie dallo speleologo".
(parlando dei propri associati): "I miei sudditi..."



__________________________________

"Per egemonizzare il pd servirebbe un esorcista". (tatablues)

"Ratzy è un pinguino vestito di bianco che dice porcherie". (Ale della classe di Antigone)




"Gli aziendalisti sono diversamente universitari".
(Zarathustra)

"Yes, weak end". (Indyeuge)




La frase del momento
La cordata, non c'è altro modo.

La jena più bella degli ultimi giorni

Infiltrati.
Maroni lancia l'allarme su possibili infiltrati nel corteo della Fiom. Oddio, ci va anche lui?

[www.lastampa.it]

Consigli per gli acquisti
Un terzino destro.

Il mio personale Pantheon del momento
Michele Serra
Bruno Buozzi
Javier Zanetti

James Bond
Giacinto Facchetti

La canzone del momento
Save the last dance for me (Tina Turner)

 

BlogNews


 

Diario | Attico | Le avventure del giovane Zwingli | Il Barone Rampicante | Vita da Al Fano |
 
Diario
1101822visite.

19 settembre 2007

Maipiùsenza: le domande di Ilvo Diamanti.

Dopo le due domande (le radici e le foglie, l’orizzonte) rivolte da Diamanti ai candidati segretari del Pd (con tanto di risposte votabili via sondaggio telematico), ecco in anteprima la terza, con le sei risposte dei candidati.

Il mezzo di trasporto. Se immagini il Partito Democratico come un viaggio di milioni di entusiaste persone verso un meraviglioso orizzonte, quale mezzo di trasporto prendi in considerazione?

Rosy Bindi. Se il Pd deve essere una cosa nuova e costruita davvero insieme, non ha senso indicare un mezzo di trasporto ora. Il mezzo di trasporto è una delle decisioni più importanti che vanno prese collettivamente, senza diktat romani e senza che Veltroni e i suoi sgherri la facciano da padrone. Io sono favorevole al treno, comodo e a buon prezzo, ma – ripeto – solo la partecipazione dei cittadini può risolvere questo rebus. E in ogni caso è ora di cambiare. Sempre se non perdo la coincidenza con il regionale delle sei.

Enrico Letta. L’elicottero, perché è il simbolo universale del ricambio generazionale (dato che si alza in verticale contro tutto e tutti) e della mobilità sociale: la politica è troppo distante dalle giovani generazioni, da quei giovani che a diciotto anni comprano subito l’elicottero. E d’altra parte dall’alto l’orizzonte liberale si vede anche meglio, perché ricordiamoci che la libertà deve essere sempre al centro del Pd,
e libero come un elicottero è anche una canzone dei Beatles.

Walter Veltroni. Il Partito Democratico sarà la casa di tutti i mezzi di trasporto, purché siano giustificati da fini (o da Fini). Se devo indicarne uno, però, scelgo la pellicola, quella cinematografica. Perché per viaggiare basta la fantasia e la voglia di volare, perché al cinema si vivono emozioni uniche, perché il cinema italiano ha bisogno di nuove energie e solo il Pd può dargliele, perché raccontare una storia attraverso le immagini è il viaggio può bello che possa esserci, in particolare se fatto in buona compagnia. Io al cinema ci sono nato, nel lontano 1989, e ad esso non posso che essere affezionato.

Mario Adinolfi. La papamobile, ma a metano. Perché il Pd sarà ecologista, laico e cristiano, e poi perché noi dobbiamo realizzare la rappresentanza sociale dei papaboys. Mi pare inoltre un simbolo denso di significato, perché è bianca, è di lusso ed è tanto spaziosa che ci entro pure io.

Pier Giorgio Gawronski. L’Italia oggi ha bisogno di riscoprire una concezione liberale del mezzo di trasporto, ispirata alla grande automobile di Luigi Einaudi. Si tratta di un mezzo di trasporto, l’auto di Einaudi, a cui si può tendere con le armi della liberal-democrazia, come nella storia di Gandhi e della nostra Costituzione.

Jacopo Schettini. L’enterprise, guidati da me insieme al comandante Kirk. Perché il Partito Democratico sarà galattico, colorato, tutto pepe, a luci rosa, allegro, frivolo e anche democratico. Ah, anche i clown, che ai bambini piacciono tanto.

sfoglia
agosto        ottobre